Prevenzione

Il nostro sorriso è un vero e proprio patrimonio che la natura ci regala e va conservato bene. Un numero elevatissimo di ricerche compiute nel corso degli anni ha dimostrato in modo inequivocabile che le più frequenti malattie della bocca sono legate alla aggressione microbica che può essere contrastata con efficacia mediante procedure di igiene, di semplice esecuzione e a basso costo, come lo spazzolamento dei denti dopo ogni pasto.

Va sempre ricordato che le malattie in generale, carie e malattia parodontale comprese, si sviluppano quando all’aggressione dell’agente patogeno corrisponde una condizione di “debolezza”, di ricettività dell’organismo. Perciò una strategia di prevenzione completa deve prevedere contemporaneamente due direttrici di azione: ridurre l’efficienza dell’aggressore e potenziare le difese dell’aggredito.

Il programma di prevenzione personalizzato si basa, oltre che sulla igiene alimentare e sulla detersione professionale periodica, sulla somministrazione di fluoro (ove necessario), sulla sigillatura dei solchi dei denti permanenti e l’applicazione di lacche antibatteriche.

L’efficacia del metodo è provata dal fatto che all’abbassamento del livello di rischio corrisponde alla riduzione del numero di carie riscontrate. Per dare il massimo dei risultati la prevenzione deve partire da lontano: la conservazione della dentatura da latte, infatti, è fondamentale per la conservazione della salute generale del bambino ed è anche la premessa indispensabile per la salute e il corretto allineamento dei successivi denti permanenti.

Anche se la tecnica viene generalmente applicata ai soggetti più giovani, in realtà può essere impiegata con piena soddisfazione a qualsiasi età, a maggior ragione nei casi che presentano i rischi più elevati.

I costi della prevenzione sono generalmente molto contenuti rispetto a quelli delle cure a fronte di un’efficacia molto elevata.

share